Su Facebook puoi inneggiare Mussolini, ma non ricordare Carlo Giuliani

Il 20 luglio di ogni anno dal 2001 a oggi ricordo Carlo Giuliani, il ragazzo che durante il G8 che si svolse a Genova venne ucciso da un carabiniere. Carlo Giuliani morì a 23 anni e la sua storia la conosciamo tutti. Io oggi però voglio utilizzare il suo ricordo (e spero che nessuno me ne vorrà) per lanciare una riflessione che giorno dopo giorno sento sempre più urgente. In fondo ricordare tanto per ricordare serve, ma a poco; meglio se il ricordo può essere una spinta per il cambiamento. Continua a leggere Su Facebook puoi inneggiare Mussolini, ma non ricordare Carlo Giuliani

Pokemon Go e la privacy: il gioco ha pieno accesso ai vostri dati Google

Mia nonna mi diceva: «Se non assaggi le lumache come fai a dire che non ti piaccio?». Un giorno decisi di assaggiare le lumache e mangiai l’unica che non aveva spurgato bene, fu così che ebbia la prova che le lumache non mi piacevano veramente. Un po’ allo stesso modo è andata con Pokemon Go! Continua a leggere Pokemon Go e la privacy: il gioco ha pieno accesso ai vostri dati Google

Bukowski: donne, birra, letteratura e gattini!

Non tutti lo sanno, ma Charles Bukowski oltre alla passione per le donne, gli alcolici e la letteratura (in rigoroso ordine d’importanza) ne aveva anche un’altra. Ammetto che fino al giorno del mio compleanno la ignoravo anche io, poi una mia carissima amica mi ha regalato una raccolta dell’autore americano di scritti sui gatti e ne sono rimasto folgorato. Continua a leggere Bukowski: donne, birra, letteratura e gattini!

«Ma tu sai come finisce Holly e Benji?». In modo tragico?

Fermi tutti e non facciamo brutti scherzi! Fate attenzione che Holly e Benji non si tocca! Nessun allarmismo e facciamo chiarezza! Di cosa parlo? Di una bufala che più bufala non si può! Ora vi spiego prima che mi multino per eccesso di punti esclamativi. Continua a leggere «Ma tu sai come finisce Holly e Benji?». In modo tragico?

Cujo di Stephen King: un romanzo che oggi non sarebbe credibile

Cujo di Stephen King: un libro bellissimo che però oggi non starebbe in piedi. Lo inserisco nella personalissima Top5 dei migliori libri del Re dell’horror, ma (sarà banale) ai nostri tempi l’intreccio narrativo del romanzo non sarebbe credibile e vi spiego perché. Continua a leggere Cujo di Stephen King: un romanzo che oggi non sarebbe credibile

Amico e compagno che fai l’alternativo, guarda che ti sei imborghesito pure tu

«Meno male che sono uscito prima che arrivasse il caldo perché dentro è infestato. Una volta ne ho vista una in cella e non sai quanto ho faticato a prendere sonno la notte. Quelle bestie si arrampicano» – le bestie sono le blatte e lui è un ragazzo, quasi trentenne, che sta cercando di riprendere in mano la propria vita. Anche se con un trascorso come il suo è davvero difficile. Continua a leggere Amico e compagno che fai l’alternativo, guarda che ti sei imborghesito pure tu

Blog: quanto è importante la programmazione e progettazione dei post?

Voglio condividere con voi una riflessione che nasce da un articolo che ho trovato molto stimolante. Il post in questione è stato scritto da Carmine Ferro e il titolo è La regola del 50 per avere successo su Facebook. Continua a leggere Blog: quanto è importante la programmazione e progettazione dei post?

#SocialMediaNews

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 189 follower