Ci voleva “il morto” per mantenere alle aziende i controlli sulla sicurezza?

Su “Il Corriere della Sera” di oggi a pagina 6 si legge che in ottica dello sviluppo dell’impresa italiana il Governo starebbe valutando di mettere in atto delle norme per snellire i controlli alle aziende. In una prima versione in questo pacchetto non venivano inclusi i controlli in materia fiscale e finanziaria, in ottica di una continua lotta all’evasione fiscale; nella versione attuale sarebbero stati esclusi anche i controlli sulla salute e sicurezza del lavoratore. Quindi per essere chiari continueranno ad essere rigidi i controlli per le imprese in materia fiscale, finanziaria, sulla salute e sicurezza dei lavoratori. Il Corriere dice anche che gli ultimi due punti sono stati aggiunti in seguito alla morte dell’operaio che a Reggio Calabria è deceduto mentre stava montando il palco per il concerto di Laura Pausini. Beh, diciamo che è un piacere scoprire che il Governo non si fosse reso conto del problema delle morti bianche in Italia. Se i lavoratori per avere delle norme certe in merito di sicurezza sul lavoro devono morire, siamo messi proprio male.

Infine, oggi mi dilungo, leggo sempre sul Corriere che l’eurodeputato leghista Matteo Salvini denuncia il complotto contro il Carroccio in seguito ai provvedimenti giudiziari che la magistratura avrebbe preso nei confronti di Davide Boni, Presidente del Consiglio Regionale lombardo. La verità è che il corruttore, in questo caso due imprenditori, sarebbero stati sguinzagliati dalla magistratura per fare cadere in tentazione Boni che, come Eva nel giardino dell’Eden tentata dal serpente e dalla mela golosa, cedeva al richiamo della sirena del peccato fiscale. Grazie Salvini per averci aperto gli occhi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.