In Francia destra e sinistra rialzano la testa

I francesi hanno scelto una politica volta alle politiche sociali. A dirlo non è esclusivamente l’affermazione al primo turno di Hollande, seppur striminzita rispetto agli annunci di ieri sera, ma soprattutto i risultati dei due versanti estremi e opposti: Le Pen e Melenchon.

Se sommati i risuotati dell’estrema destra e della sinistra radicale raggiungerebbero un consenso quasi del 29.2%. Ovvio che non si possono sommare le pere con i fichi secchi, ma i due schieramenti un punto in comune lo possiedono: privilegiano politiche differenti, ma sociali. Il liberismo sfrenato che ha caratterizzato la politica europea degli anni passati è stato accantonato da una politica differente. Un salto nel passato che in Italia potrebbe premiare quel fronte sociale rappresentato da partiti che sono stati messi da parte negli ultimi cinque anni.

Ovvio che adesso si dovranno attendere i risultati del secondo turno per un’interpretazione corretta, ma per il momento abbiamo alcuni elementi per discutere: il buon risultato della destra estrema; il buon risultato a sinistra seppur ridimensionato; la sconfitta del Presidente uscente; il disastro del centro.

Ad ognuno la propria interpretazione in attesa del secondo turno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...