Quasi come sembra di Massimo Lapolla, un libro delicato e torinese

quasi come sembraAmbientato a Torino, tra Vanchiglia e San Salvario, Quasi come sembra, il romanzo di Massimo Lapolla, ci racconta tra le righe uno spaccato del vivere torinese.

La storia è semplice e non banale. Quattro aspiranti scrittori vengono selezionati per partecipare ad un bizzarro esperimento editoriale: vengono richiusi per un mese intero all’interno di una villetta sulla collina torinese e hanno il compito di scrivere un romanzo a quattro mani. Come faranno? Ci riusciranno?

A fare da contorno alla storia le vicende personali dei protagonisti, figli di un periodo storico che impedisce di sognare e che li costringe a fare i conti con i propri desideri e con le docce gelate di realtà che le persone che li circondano vorrebbero sapientemente infliggere loro.

Quasi come sembra è il primo libro di Massimo Lapolla. La sensazione è che l’autore abbia messo molto del proprio vissuto nelle 240 pagine che compongono il romanzo. Edito da Edizioni La Gru lo trovate in tutte le librerie o sul sito della casaeditrice.

Twitter: @gioeleurso1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...