Charlie Hebdo, pubblicare l’esecuzione di un uomo è giornalismo?

je suis charlieÈ giusto che in questo momento, ore 15.18 di mercoledì 7 gennaio 2015, tutte le principali testate giornalistiche stiano diffondendo su siti e profili social il video dell’esecuzione di un poliziotto steso per strada durante l’assalto al giornale satirico Charlie Hebdo?

Secondo me no. Non credo che sia rispettata la dignità di quell’uomo. Non credo che sia un elemento essenziale per raccontare il fatto e neppure per decifrarlo. Credo che sia vergognoso che venga caricato direttamente sulle bacheche facebook in modo che vada in play anche senza la necessità del comando da parte dell’utente. E se un minore navigando su facebook si trovasse queste immagini?

Twitter: @gioeleurso1

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

1 commento su “Charlie Hebdo, pubblicare l’esecuzione di un uomo è giornalismo?”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...