#StoriediTuttiGiorni – Perché io non condivido la lettera dell’uomo che ha sputtanato la moglie su Il Corriere

tradimentoCompra un’intera pagina de Il Corriere della Sera per vendicarsi dei tradimenti della moglie. I siti dei principali quotidiani italiani e delle agenzie di stampa la riprendono per farne un pezzo. Non sono un ipocrita, lo stavo facendo anche io, avevo addirittura chiuso il pezzo, ma poi ho deciso di cancellarlo. Vi spiego perché!

Ho letto la lettera di questo marito. Di lui sappiamo che si chiama Enzo, che è stato sposato per 7 anni con una donna che lo ha tradito e che in 31 giorni ha scoperto tutti i tradimenti che, da quel che dice lui, ha subito. Stop. Non conosciamo null’altro.

In realtà però di lui non sappiamo se il nome con cui si firma è quello vero oppure no, non sappiamo se la storia che ci racconta corrisponde a verità e non conosciamo la versione della donna. La famosa altra faccia della medaglia.

Gli organi di stampa che hanno deciso di trasformare un’inserzione a pagamento in una notizia hanno consapevolezza dell’appeal frastornante che una storia del genere possa avere sul web, ma non hanno consapevolezza di tutti i retroscena che possono esserci dietro una storia del genere e delle conseguenze che avrà sulla donna.

Se fosse una trovata pubblicitaria non avrebbero fatto alcun danno, ma se quella che ci è stata raccontata fosse una storia vera qualche errore lo hanno commesso. È stata rispettata la dignità di una donna che ha tradito il proprio marito? Tradire è sempre sbagliato, ma se lo ha fatto ci sarà stato pur un motivo. Noi di quello che per 7 anni è accaduto dentro la casa di quella coppia non conosciamo nulla e non sappiamo nemmeno cosa accadesse dentro il loro letto.Siamo così sicuri di voler prendere le parti di un uomo che sicuramente ha commesso una grossa caduta di stile? Vogliamo scagliare anche noi la pietra che abbiamo in mano contro quella donna?

E se domani qualcuno lo facesse con noi? Se qualcuno ci sputtanasse su un giornale saremmo ancora così contenti di condividere il link? In fondo siamo un popolo di guardoni, la pagina facebook collegata ha già più di 3.000 fan.

Twitter: @gioeleurso1

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Un pensiero su “#StoriediTuttiGiorni – Perché io non condivido la lettera dell’uomo che ha sputtanato la moglie su Il Corriere”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...