Jovanotti ha capito tutto di Periscope perché ha detto a Filippo di studiare

jovanottiOgni volta che un nuovo strumento social viene lanciato si apre un mondo intorno a noi. Solitamente io mi siedo sulla sponda del fiume e osservo gli altri mentre giocano e sperimentano le funzionalità del nuovo mezzo. Così sto facendo anche per Periscope: il nuovo social per il Live Streaming lanciato da Twitter.

A comprendere prima degli altri le potenzialità di un nuovo strumento, come spesso capita, è chi utilizza bene già quelli vecchi. In questo caso, a mio avviso, uno di coloro che sta utilizzando al meglio Periscope è Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti. Sì, quello che questa settimana è finito tra l’incudine, Fedez, e il martello, Salvini. Ma di questo è meglio non parlare.

Perché dico che Jovanotti ha capito molto più di quanto hanno compreso gli altri? Perché ha detto a Filippo di studiare. In che senso? L’altro giorno stavo discutendo con un collega delle mille milioni di possibilità che ci fornirà Periscope (ammetto, sono entusiasta e dalla prossima settimana anche qui sul blog cercherò di utilizzare al meglio il Live Streaming cinguettante) quando una ragazza che era seduta al mio fianco mi ha sussurrato: “Jovanotti oggi ha detto a Filippo di studiare“. Sguardo interrogativo; lei capisce; spiega meglio: “Questa mattina mio figlio ascoltava le prove di Jovanotti su Periscope e gli ha scritto in chat. Allora gli ho scritto anche io dicendogli di dire a Filippo che doveva studiare e Jovanotti lo ha fatto“.

Jovanotti condivide molto di sè con i suoi fan. Lo fa attraverso Facebook e Twitter. Spesso mette clip video di esibizioni domestiche e adesso, grazie a Periscope, ha cominciato a condividere anche i momenti live. Nel pomeriggio di ieri ha utilizzato il Live Streaming per fare ascoltare ai propri utenti Come Musica, un brano che ha fatto esaltare i 235 fan che in quel momento erano collegati con lui.

Le funzionalità di Periscope sono tantissime e ogni singolo utente dovrà essere in grado di trovare quella migliore per il proprio modo di comunicare. Questa è una delle possibilità che però, ci tengo a sottolinearlo, non potrà essere utilizzata ad esempio dai media. Di base però è un social network che ha la stessa natura di Twitter: i big raccontano e gli altri commentano. Sarà un social informativo e divulgativo. I famosi gattini su Periscope non troveranno spazio come non hanno trovato spazio su Twitter.

Bravo Jova! È da Sei come la mia moto che viaggi anni luce avanti agli altri!

Twitter: @gioeleurso1

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...