#ArcheologiaUrbana – Le cassette delle lettere

04262015PosteOrizzontaleÈ una sorta di archeologia urbana! Sono tutti quegli oggetti che hanno fatto parte della nostra storia e che con l’avvento delle nuove tecnologie hanno perso utilità e significato. Le nuove generazioni probabilmente non li hanno mai neppure utilizzati. 

Lettere o cartoline sono state messe quasi definitivamente in prepensionamento e con esse anche la vecchia cassetta delle lettere. Oggi ci sono le mail, i messaggini o le chat istantanee.

Uno dei più celebri postini è Charles Bukowski che in Post Office, un romanzo pubblicato nel 1971 scriveva: “Non potevo fare a meno di pensare. Dio mio, questi postini, non fanno altro che infilare le loro lettere nelle cassette e scopare. Questo è il lavoro che fa per me. oh. sì sì sì.”.

Bukowski il postino lo ha fatto veramente, fino al giorno in cui ha deciso di abbandonare il suo lavoro per fare lo scrittore. Celebre la sua frase: “Restare all’ufficio postale e impazzire… o andarmene e giocare a fare lo scrittore e morire di fame. Decisi di morire di fame”.

04262015Poste

Twitter: @gioeleurso1

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...