Quotidiani consegnati agli abbonati a giorni alterni: il piano delle Poste

Consegnare i giornali a giorni alterni? A qualcuno sembrerà ridicolo, ma le Poste italiane ci hanno pensato. In atto una discussione tra azienda, editori e politica per sventare quella che sarebbe la mazzata definita per un settore ormai alle corde.

L’idea di Poste italiane sarebbe di recapitare la corrispondenza, inclusi i giornali agli abbonati, a giorni alterni nel 65% dei comuni italiani. Così facendo verrebbe negato l’accesso all’informazione ai cittadini abbonati di ben 5.296 comuni italiani.

È evidente a tutti che ricevere un quotidiano il giorno dopo, soprattutto nell’era di internet, sarebbe inutile, oltre che grottesco. Il progetto di poste sarebbe dovuto partire a luglio, ma per il momento è slittato fino a fine anno. Non sarebbe stato però ancora accantonato definitivamente.

Secondo L’Avvenire, Agcom aveva approvato il piano delle Poste italiane. Un fronte da seguire con curiosità perché delineare il futuro del settore dell’editoria italiane.

Seguimi su Twitter: @gioeleurso1
Metti “mi piace” sulla Pagina Facebook: Tempesta di Cervelli
Iscriviti al Gruppo Facebook: Social Media News
Iscriviti alla newsletter quindicinale: NewsLetter

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Un pensiero su “Quotidiani consegnati agli abbonati a giorni alterni: il piano delle Poste”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...