Facebook diventa la Farnesina e Twitter esplode: l’attentato di Parigi sui social

Facebook diventa la Farnesina! È ovvio che la mia è una semplificazione, ma durante le ore tragiche dell’attentato di Parigi questa è la principale novità che arriva dal mondo dei social network! Cerchiamo di capire.

Anche ieri sera, già a pochi minuti dall’attacco alla capitale francese, gli utenti di facebook e twitter stavano testimoniando e commentando i fatti. Un tam tam, quello della rete, che ormai rappresenta una fonte ufficiale di informazione; ovviamente gli eventi narrati prima di essere dati per veri devono essere sempre verificati, anche in casi del genere.

Dopo lo stupore e lo sgomento, chiunque, io per primo, si è preoccupato di accertarsi se amici o parenti presenti a Parigi fossero al sicuro oppure no. Qui entra in gioco la novità di facebook!

Vi racconto quel che ho visto io: all’incirca all’01.39 di notte il social network di Mark Zuckerberg ha dato la possibilità agli utenti di Parigi di comunicare la situazione del proprio stato di sicurezza. Un’opzione semplice con la geolocalizzazione del contatto e la conferma di essere fuori pericolo.

parigiGli utenti di facebook che invece sono venuti a conoscenza della notizia solo questa mattina, aprendo facebook si sono trovati davanti al riepilogo dello stato si sicurezza dei propri contatti. Come nell’immagine il riepilogo riferiva: numero di amici nella zona, quanti stavano bene, quanti non avevano ancora confermato di stare bene.

Ovviamente questo strumento aprirà nuovamente il dibattito sulla privacy che garantisce facebook e sullo stato di controllo del social sui propri utenti.

parigi3Twitter è letteralmente esploso! L’hashtag di riferimento è #PrayforParis, secondo topsy dal momento in cui è stato lanciato sono stati pubblicati su twitter 5.160.664 contenuti con quell’hashtag; 5.171.809 tweet, di cui 247.207 nell’ultima ora.

(L’immagine di copertina è presa da www.jenusdinazareth.com)

Seguimi su Twitter: @gioeleurso1
Metti “mi piace” sulla Pagina Facebook: Tempesta di Cervelli
Iscriviti al Gruppo Facebook: Social Media News
Iscriviti alla newsletter quindicinale: NewsLetter

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...