Instagram Stories: Zuckerberg ha copiato Snapchat e ha fatto bene!

Tutto mi sarei aspettato, ma non questo! Lui, l’uomo che ha rivoluzione il modo di comunicare della popolazione mondiale e che ha costretto tutto il mondo della comunicazione a ubbidirgli ha deciso di scopiazzare, banalmente, quelli che stavano per diventare i suoi diretti concorrenti. Mark Elliot Zuckerberg lancia Instagram Storie, che sarebbe la versione taroccata di Snapchat!

Taroccata benissimo, s’intenda, ma pur sempre taroccata! La questione è semplice e la spiega bene Rudy Bandiera in questo video: https://www.facebook.com/rudybandieracom/videos/10150688158569984/. Facebook, che è il proprietario di Instagram, si rende conto che Snapchat sta diventando un problema e decide di comprarselo, ma i proprietari di Snapchat non ne vogliono sapere e allora Zuckerberg decide di copiare l’app. Non la sto facendo semplice è proprio andata così.

La novità l’avranno notata tutti gli utenti di instagram: aprendo l’applicazione in alto adesso troverete una barra con le foto profilo dei vostri amici che hanno cominciato a utilizzare Instagram Stories, cliccando sulle foto potrete vedere i loro video. Sopra questa barra, a sinistra della scritta “Instagram” troverete un “più” (+) e cliccando su di esso potrete registrare la vostra storia. 

Anche su Instagram le storie avranno una vita di 24 ore come su Snapchat, anche su Instagram potrete applicare filtri scorrendo con il dito a sinistra o destra, anche su Instagram potrete scaricare le vostre storie.

Solo su Instagram avete già un pubblico (leggi bacino d’utenza) in grado di vedere e commentare le vostre storie. Zuckerberg ha preso la tecnologia e l’idea innovativa di Snapchat e l’ha migliorata applicandola a una piattaforma ben radicata: ha colmato a una grossa pecca di Snapchat. 

Era inutile un app che non ti permetteva di crearti una cerchia di amici, utenti affezionati o un pubblico. Inutile anche e, soprattutto, dal punto di vista commerciale. È ovvio che adesso per aziende, personaggi pubblici, società sportive e così via, si aprono delle praterie. 

Io non avrei mai scopiazzato un concorrente, ma lui, Mark Elliot Zuckerberg, l’uomo che ha rivoluzione il modo di comunicare della popolazione mondiale e che ha costretto tutto il mondo della comunicazione a ubbidirgli, lo ha fatto e ha fatto bene. È per questo che io sono un modesto blogger e lui è un potente uomo di affari. 

È importante che tu condivida questo articolo e qui ti spiego il motivo!

Iscriviti al canale Telegram di Tempesta di Cervelli (LINK RAGGIUNGIBILE DA DISPOSITIVO MOBILE): https://telegram.me/tempestadicervelli
Mail: redazionetempestadicervelli@gmail.com
Seguimi su Twitter: @gioeleurso1
Metti “mi piace” sulla Pagina Facebook: Tempesta di Cervelli
Iscriviti al Gruppo Facebook: Social Media News

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

2 pensieri su “Instagram Stories: Zuckerberg ha copiato Snapchat e ha fatto bene!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...