Torino, quando i monumenti diventano il luogo del delitto

Torino è una città ricca di bellezza e i suoi monumenti raccontano la storia del nostro Paese. Rocco Ballacchino, scrittore torinese con la passione del noir, ha deciso di raccontarli tra le righe dei suoi romanzi.

Trappola a Porta Nuova del 2013 inizia tra i binari della storica stazione ferroviaria; Scena del Crimine del 2014 vede come protagonista la celebre piazza Vittorio; Trama imperfetta del 2015 inizia in piazza Carlo Alberto per poi ripercorrere i più importanti monumenti della città.

Ballacchino è membro del collettivo Torinoir con il quale pubblica ogni anno diverse antologie di racconti e a ottobre uscirà in libreria con un nuovo romanzo, sempre edito da Fratelli Frilli Editore.

È importante che tu condivida questo articolo e qui ti spiego il motivo!

Iscriviti al canale Telegram di Tempesta di Cervelli (LINK RAGGIUNGIBILE DA DISPOSITIVO MOBILE): https://telegram.me/tempestadicervelli
Mail: redazionetempestadicervelli@gmail.com
Seguimi su Twitter: @gioeleurso1
Metti “mi piace” sulla Pagina Facebook: Tempesta di Cervelli
Iscriviti al Gruppo Facebook: Social Media News

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...