WhatsApp lancia le storie: adesso potete fare quel che facevate un anno fa su SnapChat

Sarà che io non riesco proprio ad appassionarmi alle “storie” in stile SnapChat, ma ogni volta che un social o un app ne propone una nuove versione mi si trafigge il cuore. È quel che è capitato la scorsa settimana con facebook ed è quello che sta capitando oggi con WhatsApp.

L’app di messaggeria istantanea ha lanciato in queste ore la sua versione delle “storie”. Le chiama “stato” e potete trovare l’icona in basso a sinistra nella barra del menù.

Quindi la novità è che adesso su WhatsApp potrete fare quel che facevate un anno fa su SnapChat. I post dureranno anche qui 24 ore.

Voi utilizzate le “storie”? Perché? Che utilità hanno?

È importante che tu condivida questo articolo e qui ti spiego il motivo!

Iscriviti al canale Telegram di Tempesta di Cervelli (LINK RAGGIUNGIBILE DA DISPOSITIVO MOBILE): https://telegram.me/tempestadicervelli
Mail: redazionetempestadicervelli@gmail.com
Seguimi su Twitter: @gioeleurso1
Metti “mi piace” sulla Pagina Facebook: Tempesta di Cervelli
Iscriviti al Gruppo Facebook: Social Media News

SE VUOI LEGGERE IL MIO ROMANZO SUICIDIO CULINARIO CLICCA QUI E SCARICALO GRATUITAMENTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...