La Torino di Borgo Po nel nuovo libro di Massimo Lapolla

Oltre piazza Vittorio Veneto, dall’altra parte del Po, c’è una Torino differente. Lontana dai fasti della movida e dagli apericena a prezzi esorbitanti. C’è una città più romantica che è racchiusa nel nuovo libro di Massimo Lapolla dal titolo “La volta buona”. Ho incontrato Massimo e mi sono fatto raccontare – in quella che è stata una vera e propria Tempesta di Cervelli – qualcosa in più del suo romanzo. Ecco cosa mi ha detto.

SINOSSI

Erminio Francesco, detto Cesco, è un quarantenne che vive con la vecchia madre in un quartiere torinese. La sua vita viaggia col pilota automatico, senza sbavature o sussulti, tra passeggiate sotto i portici, audiolibri ascoltati la sera sul balcone e gelati al gusto di nocciola e limone. Il ricordo del padre, morto molti anni prima, è onnipresente nella loro casa e nelle loro esistenze, che trascorrono in stretta simbiosi dentro un mondo ovattato e sereno. Cesco vive spensierato e passa il tempo libero con Pinin, il vecchio oste del borgo. La morte improvvisa della madre, però, stravolge le sue abitudini. Decide di cambiare passo e di aprirsi al mondo, di darsi una mossa e di prendere in mano le redini della sua vita. “La volta buona” è un romanzo di abbandoni, partenze, proposte declinate e di lutti. Ma è anche una storia di riscatti, rivincite e determinazione, nonostante tutto.

Non si tratta del primo romanzo di Massimo Lapolla, il primo è stato “Quasi come sembra”. Ve ne avevo parlato qui: https://tempestadicervelli.com/2015/11/16/un-realityshow-letterario-a-torino-quasi-come-sembra-di-massimo-lapolla/

È importante che tu condivida questo articolo e qui ti spiego il motivo!

Mail: gioele.urso@gmail.com
Seguimi su Twitter: @gioeleurso1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.