Archivi categoria: Blog

Ho aperto un nuovo blog!

L’altro giorno ho realizzato che questo blog esiste da 12 anni. Il primo articolo pubblicato su Tempesta di Cervelli, sulla piattaforma di Tiscali, è stato postato nel maggio del 2005. Io stavo per compiere 22 anni, lavoravo per la redazione di una piccola radio della provincia di Torino e lo utilizzavo per dare annunciare gli argomenti dei quali avrei parlato in trasmissione.  Continua a leggere Ho aperto un nuovo blog!

Annunci

Bufale, urlacci e social network: ecco perché non è la rete che è cattiva!

Attenti che state guardando al dito e non alla Luna. A cosa mi riferisco? Al dibattito, ormai stopposo e ripetitivo, sulla rete che è cattiva, rancorosa, ignorante e che condivide solo bufale. Ecco, questo è il dito; adesso proviamo a cercare di guardare la Luna.  Continua a leggere Bufale, urlacci e social network: ecco perché non è la rete che è cattiva!

Se Mussolini tornasse a vivere oggi come reagirebbero gli italiani?

Ieri sera, complici quei maledetti sintomi influenzali, mi sono fatto avvolgere dal divano e ho finito di guardare “Lui è tornato e mi sono sono domandato: cosa succederebbe se la stessa cosa avvenisse in Italia? Continua a leggere Se Mussolini tornasse a vivere oggi come reagirebbero gli italiani?

Atti osceni in luogo privato: erotismo e sentimento tra i tormenti di un bambino

Raramente ci si trova davanti a un libro così bello da mettere in discussione la legittimità della propria passione! È quello che mi è successo quando ho letto l’ultima parola scritta da Marco Missiroli in Atti osceni in luogo privato. Mi spiego meglio! Continua a leggere Atti osceni in luogo privato: erotismo e sentimento tra i tormenti di un bambino

Ho aperto un nuovo blog: mi aiutate a farlo conoscere?

Ciao a tutti, questa è una comunicazione di servizio per tutti gli utenti affezionati a Tempesta di Cervelli. Sarò breve e andrò dritto al punto: a luglio ho aperto un nuovo blog, molto specifico, nel quale sto pubblicando solo ed esclusivamente racconti (e qualche cortometraggio) che ho scritto io. Mi date una mano a farlo conoscere? Continua a leggere Ho aperto un nuovo blog: mi aiutate a farlo conoscere?

Su Facebook puoi inneggiare Mussolini, ma non ricordare Carlo Giuliani

Il 20 luglio di ogni anno dal 2001 a oggi ricordo Carlo Giuliani, il ragazzo che durante il G8 che si svolse a Genova venne ucciso da un carabiniere. Carlo Giuliani morì a 23 anni e la sua storia la conosciamo tutti. Io oggi però voglio utilizzare il suo ricordo (e spero che nessuno me ne vorrà) per lanciare una riflessione che giorno dopo giorno sento sempre più urgente. In fondo ricordare tanto per ricordare serve, ma a poco; meglio se il ricordo può essere una spinta per il cambiamento. Continua a leggere Su Facebook puoi inneggiare Mussolini, ma non ricordare Carlo Giuliani