Archivi tag: editori

Crisi delle TV in Piemonte: ecco perché una legge regionale non è la soluzione

Abbiate pazienza, ma io vengo da quel mondo e ogni volta che sento parlare di crisi dell’emittenza radio-televisiva in Piemonte “attisu aricchi” (come direbbe mia nonna) ed elaboro la mia permanente e sempre aggiornata teoria! I sindacati lunedì hanno incontrato tre assessori della Regione Piemonte e hanno presentato le loro proposte per il rilancio del settore; secondo loro tutto dovrebbe partire da una nuova legge regionale! Io non sono più d’accordo e vi spiego il motivo! Continua a leggere Crisi delle TV in Piemonte: ecco perché una legge regionale non è la soluzione

Annunci

Scrivere nonostante tutto! Scrivere nonostante gli italiani!

Scrivere nonostante tutto! Ogni tanto un post introspettivo è necessario per comprendere il senso di quel che stiamo facendo, perché per scrivere bene è necessario farlo a prescindere! Una riflessione che nasce dal fatto che per un mese buono non ho aperto il file sul quale sto scrivendo il mio romanzo. A un certo punto mi sono chiesto il perché di quella ostinazione a non scrivere e mi sono dato questa risposta! Continua a leggere Scrivere nonostante tutto! Scrivere nonostante gli italiani!

De Bortoli lascia il Corriere: “Un pessimo giornalista inquina i fatti, ma il nostro è ancora il più bel mestiere”

debortoliQuarantadue anni al Corriere della Sera di cui almeno una decina da direttore. Ieri Ferruccio De Bortoli con un lungo discorso ha salutato la sua redazione rivendicando la libertà del quotidiano e il buon lavoro svolto dai giornalisti. Ha raccontato di quando è entrato in redazione (“Feci di tutto per entrare al Corriere, anche le cartine. Se andate a cercarle in archivio le trovate e sono pessime“) e ha pacatamente, in pieno stile, tracciato quello che dovrebbe essere considerato un manifesto del mestiere giornalistico. Continua a leggere De Bortoli lascia il Corriere: “Un pessimo giornalista inquina i fatti, ma il nostro è ancora il più bel mestiere”

Sei italiani su dieci non leggono nemmeno un libro l’anno

leggereSei italiani su dieci non leggono nemmeno un libro l’anno, questa la stima che è stata presentata al Seminario di perfezionamento della scuola per librai Mauri. È da questo dato che parte la missione dell’Associazione Italiana Editori, lanciata in occasione della Giornata del libro che si terrà domani. Continua a leggere Sei italiani su dieci non leggono nemmeno un libro l’anno

Non è una questione di Self Publishing, ma di Advertising

self-publishingQuando l’ho scritto non pensavo di creare tanto interesse dietro un post dedicato al Self Publishing (Il Self Publishing in Italia non funziona: provato sulle mie spalle) e ammetto che la discussione nata sulle varie piattaforme è stata interessante e istruttiva. Cercherò di essere ordinato nel ragionamento, cosa che raramente mi riesce, perché credo che sia necessario darvi alcune risposte. Continua a leggere Non è una questione di Self Publishing, ma di Advertising

Se l’autrice di “50 sfumature di grigio” fosse nata a Napoli non avrebbe venduto neppure una copia

50 sfumature di grigio copertinaSe l’autrice di “50 sfumature di grigio” fosse nata a Napoli ad oggi non avrebbe venduto neppure una copia del suo romanzo.

La storia della scrittrice britannica E. L. James in Italia sarebbe stata stroncata in trenta secondi, ma non perché di scarso valore letterario, piuttosto perché autori ed editori italiani sono maggiormente impegnati a giudicare, psicanalizzare e distruggere chi decide di provare con il Self Publishing che leggere un’opera e giudicare il suo reale valore. Continua a leggere Se l’autrice di “50 sfumature di grigio” fosse nata a Napoli non avrebbe venduto neppure una copia