Caro Nick Hornby, per “Come diventare Buoni” ti dico grazie e vaffanculo

Questa volta Nick Hornby mi ha ficcato un pugno dritto in pancia, mi ha colpito in pieno stomaco e questa mattina quando mi sono svegliato avevo ancora il gusto disgustoso dell’amaro in bocca. Ho letto tutto d’un fiato “Come diventare buoni” e non mi aspettavo tanta sincerità.  Continua a leggere “Caro Nick Hornby, per “Come diventare Buoni” ti dico grazie e vaffanculo”

Manuale pratico dell’espatrio: sopravvivere per il mondo

Lasciare tutto per cominciare una nuova avventura lavorativa e di vita in un altro Paese non è facile. Quando si va a vivere all’estero le difficoltà sono mille e si moltiplicano quotidianamente. Quello che vi presentiamo oggi è il “Manuale pratico dell’espatrio: come sopravvivere in giro per il mondo” che ha scritto Giulietta Saconney Cerruti per tutti coloro che sono sfiorati dall’idea dell’espatrio. Lei vive all’estero da 20anni e di consigli ne ha da vendere! Continua a leggere “Manuale pratico dell’espatrio: sopravvivere per il mondo”

Torino non è più una città per lavoratori del mondo della comunicazione!

Forse è arrivato il momento di dirselo: Torino per chi fa editoria, giornalismo e comunicazione non è più una piazza in grado di creare opportunità e crescita professionale. Gli ultimi anni hanno gambizzato le possibilità dei professionisti del settore e il lavoro ormai deve essere ricercato in altri luoghi. Continua a leggere “Torino non è più una città per lavoratori del mondo della comunicazione!”

Una famiglia ebraica racconta Torino sotto le bombe

Oggi vi presentiamo “Tra i dentri dello squalo” un romanzo di Alessandro Valabrega edito da Paola Caramella Editrice. Il libro racconta di Torino durante la seconda guerra mondiale attraverso l’esperienza di una famiglia torinese di origine ebraica. È una storia vera, scoprite perché guardando l’intervista!

Continua a leggere “Una famiglia ebraica racconta Torino sotto le bombe”

Inverno Rosso, il noir alla torinese! Chi è l’assassino dei senzatetto?

Abbiamo intervistato Luca Rinarelli, autore di Inverno Rosso e scrittore del collettivo Torinoir. Con lui abbiamo parlato del suo romanzo e della sorpresa di cui tutti i lettori di Torinoir potranno godere in occasione del secondo compleanno del collettivo! La trama del romanzo è avvincente: per le vie di Torino si aggira un sicario, le sue vittime sono senzatetto; a cercare di scoprire l’identità dell’assassino e le motivazioni dei mandanti sarà un ex agente della Stasi. Torino farà da cornice alla vicenda con i suoi mille volti e con l’immensa fatica che ha fatto a mutare da città industriale ad altra cosa. Continua a leggere “Inverno Rosso, il noir alla torinese! Chi è l’assassino dei senzatetto?”