Archivi tag: google

Diritto all’oblio, per Wikipedia è profondamente immorale

wikipediaSicuramente non è una posizione politicamente corretta, ma Wikipedia, scagliandosi contro il diritto all’oblio, obbliga tutti ad aprire un momento di profonda riflessione. Continua a leggere Diritto all’oblio, per Wikipedia è profondamente immorale

Annunci

Gmail, 400 milioni di utenze private controllate

GmailLa notizia è che grazie a un sistema automatico di Google che controlla le caselle di posta elettronica dei propri utenti le forze dell’ordine del Texas sono riuscite ad arrestare la settimana scorsa un 41enne reo di aver inviato via mail foto di pornografia infantile; la retronotizia è che i 400 milioni di utenti di Gmail adesso sono consapevoli che tutto ciò che ricevono e inviano dalla propria mail potrebbe essere sottoposto a controllo da parte del colosso del web. Continua a leggere Gmail, 400 milioni di utenze private controllate

Zuckerberg punta Google: Facebook cresce sempre più

facebook borsaSi brinda a casa dell’amministratore delegato di Facebook, Mark Zuckerberg. Il titolo vola in Borsa, gli amici della community aumentano in continuazione e i ricavi della pubblicità non sono niente male. Tutto bene dunque per il social-network per antonomasia? Non proprio viste le rivelazioni su un esperimento psicologico condotto a insaputa degli utenti. Continua a leggere Zuckerberg punta Google: Facebook cresce sempre più

Dopo Google anche Microsoft pensa all’oblio

oblioE dopo Google anche Microsoft decide di rispettare il diritto all’oblio dei propri utenti. Il colosso del web avrebbe deciso di dotarsi di un modulo per permettere la rimozione di link da Bing, il proprio motore di ricerca. A rivelare la notizia è il New York Times che riporta le dichiarazioni di un portavoce dell’azienda: “Stiamo sviluppando un nostro sistema, è previsto il lancio di un modulo attraverso il quale gli utenti potranno presto fare richiesta“. Continua a leggere Dopo Google anche Microsoft pensa all’oblio

Il diritto all’oblio intacca la libertà del web?

oblioNon è un problema che si pongono in molti, ma sapere di avere a disposizione uno strumento per difendere la propria reputazione online è comunque confortante. Di cosa stiamo parlando? Della novità introdotta da Google, ovvero la possibilità di rimuovere dal motore di ricerca del colosso digitale informazioni personali irrilevanti o sbagliate. Continua a leggere Il diritto all’oblio intacca la libertà del web?