“(quasi) Scrittrice” su La Stampa: ecco tutte le puntate

Io ve lo dico: quello che segue sarà un post breve e ad alto tasso di autoreferenzialità. Oggi su La Stampa di Torino Noria Nalli ha scritto una bella recensione su “(quasi) Scrittrice” la web serie ideata da Desy Icardi che abbiamo realizzato io e Luca Lanni (Ur.La. Produzioni) e che abbiamo pubblicato su CuriosiTO, la pagina facebook che si occupa di “Cazzeggio&Tempo Libero” a Torino. Continua a leggere ““(quasi) Scrittrice” su La Stampa: ecco tutte le puntate”

Torino, quando i monumenti diventano il luogo del delitto

Torino è una città ricca di bellezza e i suoi monumenti raccontano la storia del nostro Paese. Rocco Ballacchino, scrittore torinese con la passione del noir, ha deciso di raccontarli tra le righe dei suoi romanzi. Continua a leggere “Torino, quando i monumenti diventano il luogo del delitto”

Dove scappi: un romanzo eroticomico ambientato a Torino

Dopo un paio di settimane di stop ritorna TOBook su Tempesta di Cervelli! Questa settimana vogliamo presentarvi un libro molto divertente, si tratta di “Dove scappi?” un romanzo eroticomico in 50 nodi scritto da Desy Icardi ed edito da Golem Edizioni. Un libro che parla della nostra generazione, quella dei trentenni nati tardivi digitali ma che ci provano! Continua a leggere “Dove scappi: un romanzo eroticomico ambientato a Torino”

Da CSI alla Christie: tutti i segreti dei romanzi criminali

Ma nella realtà le indagini di Grissom di CSI sarebbero fatte allo stesso modo? Quanto è vero quel che vediamo in tv o leggiamo nei romanzi criminali? Lo abbiamo chiesto a Cristina Brondoni che per Las Vegas Edizioni ha scritto “Dietro la scena del crimine – Morti ammazzati per fiction e per davvero“, un manuale per lettori appassionati di giallo, per telespettatori che amano le serie tv alla CSI e per chi si vuole impegnare nella scrittura di un bel romanzo ad alta tensione!

Continua a leggere “Da CSI alla Christie: tutti i segreti dei romanzi criminali”

Editoria, interessa ancora l’informazione letteraria? Tutte le puntate di TOBook

Siamo alla fine dell’anno ed è arrivato il momento di parlare di noi! Il 2015 è stato un anno importante per il blog e personalmente lo ricorderò soprattutto per la nascita di #TOBook, un progetto multimediale dedicato al mondo dell’editoria torinese realizzato insieme a Luca Lanni. In questi ultimi due mesi dell’anno abbiamo voluto sondare il terreno per comprendere il livello di interesse che potesse esserci attorno a un format dedicato a un argomento tanto interessante e amato, quanto snobbato! La risposta da parte dell’utenza è stata buona! Continua a leggere “Editoria, interessa ancora l’informazione letteraria? Tutte le puntate di TOBook”

La notte raccolgo fiori di carne: un libro gustosamente psicopatico

Ogni volta che mi trovo davanti a un libro del genere il desiderio di guardare in faccia lo scrittore prevale sulla forza del romanzo! “La notte raccolgo fiori di carne” di Giorgio Pirazzini (Las Vegas Edizioni) è un libro di questi! Con calma adesso vi spiego perché!  Continua a leggere “La notte raccolgo fiori di carne: un libro gustosamente psicopatico”

Al di sotto della legge – Conversazioni su polizia e democrazia

Un “ragazzo di Genova”, che da quel luglio 2001 non ha superato la diffidenza nei confronti delle forze dell’ordine, e un poliziotto di lungo corso, che crede nella sua istituzione ma ne ha ripetutamente contestato il conformismo, anche dopo Genova. Dal loro incontro nasce una lunga conversazione. Non sempre facile. Mai rituale. Nella quale scorre un lungo pezzo della storia d’Italia: dalla battaglia per la smilitarizzazione della polizia all’assassinio di Aldo Moro, dall’omicidio di Francesco Lorusso a Bologna alla strage del 2 agosto, dalla bomba sul rapido 904 alla nascita della seconda Repubblica, dalla Uno bianca alla rottura sindacale, da Genova 2001 alla fine della leva obbligatoria, dalla Val di Susa alla Ferrara di Federico Aldrovandi, una delle vittime degli abusi di polizia.  Continua a leggere “Al di sotto della legge – Conversazioni su polizia e democrazia”