Ecco cosa dice il Report del PD sulle Fake News

È stato pubblicato martedì 12 dicembre il primo “Report disinformazione – Rapporto periodico del Partito Democratico sull’industria delle false notizie in rete”. Ovviamente me lo sono letto perché da sempre sono affascinato dal legame che c’è tra comunicazione politica e social media. Da qui alcune riflessioni che voglio condividere con voi.  Continua a leggere “Ecco cosa dice il Report del PD sulle Fake News”

Ballottaggi e sharing economy: i candidati cosa pensano di Uber e Airbnb?

Diamo una svecchiata alla campagna elettorale per le comunali in vista dei ballottaggi che si terranno il 19 giugno? Proviamo a spostare l’attenzione dalle buche che invadono le nostre città (argomento importantissimo per i cittadini), alla sharing economy? Nel senso: non sarebbe interessante comprendere quali sono le posizioni dei candidati sindaci su servizi come Uber o Airbnb? Continua a leggere “Ballottaggi e sharing economy: i candidati cosa pensano di Uber e Airbnb?”

Quell’ingenuo errore di Renzi che rianima la “sinistra italiana”

Fate caso alle parole: per anni, più o meno da quando è nato il Partito Democratico, la parola “sinistra” è stata messa ai margini del linguaggio politico italiano. Ogni tanto veniva rispolverata per raccontare di quella fetta di attivisti politici definiti minoritari e legati ai vecchi schemi del passato. Continua a leggere “Quell’ingenuo errore di Renzi che rianima la “sinistra italiana””

Fassina lascia il PD e lancia la sfida: “Per una sinistra popolare, ma non populista”

Se Stefano Fassina indossasse i Ray-Ban sarebbe più “cool” e magari qualcuno lo prenderebbe più sul serio, ma non sarebbe più Stefano Fassina. Lui che non ha mai inventato un hashtag, che raramente ha alzato i toni, che ha abbandonato una poltrona dopo essere stato oggetto di una ridicolizzazione da parte di Matteo Renzi, oggi ha detto addio al Partito Democratico. Continua a leggere “Fassina lascia il PD e lancia la sfida: “Per una sinistra popolare, ma non populista””