A chi andranno i 40.000 voti della piazza di Torino?

Non è una questione di noia, non è neppure una questione di età e secondo me non è addirittura neanche una questione di TAV in senso stretto. Ieri a Torino sono scese in piazza le “madamine” che guardano al proprio portafogli e stati certi che, politicamente, questo è un problema per il Movimento 5 Stelle (e per la Lega) ancora più grande. Continua a leggere “A chi andranno i 40.000 voti della piazza di Torino?”

“La 25° ora”, sapevi che prima del film c’era il romanzo?

La stragrande maggioranza delle persone conosce il film del 2002 diretto da Spike Lee e con protagonista Edward Norton, ma in pochi hanno letto il libro dal quale è tratta quella storia. Sto parlando de “La 25° ora”, il libro di David Benioff che uscì nel 2001, pochi mesi e l’anno successivo uscì lo splendido film di cui parlavo all’inizio.  Continua a leggere ““La 25° ora”, sapevi che prima del film c’era il romanzo?”

Netflix: ecco come cancellare le anteprime da “Continua a Guardare”

Questo post è dedicato a chi, come me, su Netflix inizia 20.000 Serie TV e non ne finisce una. Il mio problema è che mi annoio facilmente e se i primi dieci minuti della prima puntata della prima stagione non mi pigliano, metto in pausa, chiudo e non la guardo più. Lo so, è un problema mio questo, e infatti non voglio parlarvi della mia sindrome; voglio parlarvi di come si fa a togliere tutte le puntate iniziate e non finite dalla sezione “Continua a Guardare” di Netflix.  Continua a leggere “Netflix: ecco come cancellare le anteprime da “Continua a Guardare””

Ecco l’Airbnb dei funerali, l’app che ti fa spendere meno

Ecco l’Airbnb dei funerali. In arrivo Lastello, l’app per comparare le onoranze funebri. Morire è oggettivamente un lusso. Il costo dei funerali è sempre più alto, si va da un minimo di 1.600 euro per un addio economico, fino a un massimo di 3.500 euro per una cerimonia personalizzata. Cifre che per molte famiglie possono essere addirittura insostenibili. Continua a leggere “Ecco l’Airbnb dei funerali, l’app che ti fa spendere meno”

Apparentemente era un agente impeccabile, “Spazza Corrotti” la prima vittima

È la prima vittima del disegno di legge “Spazza Corrotti”, ma non è un furbetto della pubblica amministrazione pronto a sganciare qualche bigliettone verde per garantirsi alcuni favori. Si chiama Mario Rossi ed è stato il primo agente formato dalla Polizia di Stato per infiltrarsi nell’amministrazione pubblica e scovare i corruttori. Qualcosa però non è andata come doveva andare. Continua a leggere “Apparentemente era un agente impeccabile, “Spazza Corrotti” la prima vittima”